Cerca

Muoversi con Energia “Per una evoluzione energetica ecorazionale nel campo dell’autotrazione”

 

Il 3 luglio scorso si è riunito a Roma, nella sede dell’Automobile Club d’Italia, l’Osservatorio Muoversi con Energia.

Nel corso del Workshop Giuseppina Fusco, presidente della Fondazione Caracciolo, ha presentato la Relazione conclusiva dei lavori dell’Osservatorio (2018-2019).

In particolare, la presidente Fusco ha illustrato alcune proposte tematiche per il prosieguo dei lavori dell’Osservatorio, che sono state condivise da tutti i partecipanti e per questo saranno oggetto di approfondimento nel corso dei prossimi Tavoli tecnici.

Hanno partecipato all’incontro i componenti permanenti dell’Osservatorio: ACI, ENI, SNAM, ENEL, ENEA, CNR-Istituto motori, Confindustria energia, Unione petrolifera, Assopetroli, Assogasliquidi Federchimica, Assogasmetano, Federmetano, Elettricità Futura, FCA, Unrae, Anfia, RSE, Rivista Energia, IP-Italiana Petroli, Assocostieri ed i rappresentanti del mondo accademico ed industriale.

L’ultimo barile

Sotto questo aspetto il settore trasporto ha con le fonti non rinnovabili un rapporto di dipendenza ancora più stretto. Se altri comparti economici e industriali soddisfano la loro domanda energetica attraverso una seppur limitato ricorso alle fonti rinnovabili, in questo settore, infatti, il 98% dell’energia utilizzata deriva dal petrolio. Nei trasporti la mancanza di un’alternativa immediata appare ancora più critica.